kindo: Premessa dell’autore

Devo avvisarvi, prima di consegnare nelle vostre mani questo volume, che il protagonista delle vicende narrate era affetto da una particolare forma di mania nei confronti del sesso; pertanto, e me ne dispiace, sono riportati talvolta dialoghi o monologhi che poco si addicono a un cosiddetto gentiluomo; direi piuttosto che Rossignol era un raro esponente di una categoria di folli romantici, ma che dalle sue azioni, da tutte le sue parole, — sarò folle forse quanto lui — s’intuiva uno spirito gentile, testimone di un amore memorabile come pochi altri nel mondo dei libri e in quello reale.

[continua a leggere]