Mogli gelose

ImmagineUna volta, mia moglie è stata capace di far alzare alle sei del mattino una poveretta che era nostra ospite perché lei doveva andare al lavoro presto quel giorno e non voleva che io rimanessi da solo in casa con un’altra donna. Ti va di venire con me?, lavoro qui vicino, le ha detto, sarà un po’ presto, ma ne vale la pena. Certo, perché no! Magnifico, a quell’ora vedremo l’alba e possiamo fare colazione insieme prima che inizi il mio turno in agenzia, poi, se ti va, puoi andare in spiaggia, è giusto dietro l’angolo. Ma sì, mi farà bene svegliarmi un po’ più presto anche se sono in vacanza, ha risposto la nostra amica.
Ed ecco la traduzione:
Tu domani ti svegli all’alba e esci insieme a me perché in casa con mio marito non ti lascio per nulla al mondo. E va bene, se la metti così, ci vengo, tanto, tuo marito non mi piace neanche, è grasso!

[tratto da un romanzo del quale non posso ancora dire il titolo]