La fabbrica delle ragazze

Lo scrittore e editore Teodoro Giùttari, autore di un romanzo che custodisco con cura, Notti bianche al carcere, mi ha contattato a luglio del 2012 e nonostante il caldo soffocante di quell’estate, si è preso la briga di analizzare ad uno ad uno questi racconti. Sono storie scritte di notte, mentre lavoravo come guardiano, forse le ha sentite affini alle sue. Quando ci siamo conosciuti, Giùttari aveva già più di ottant’anni. Leggere la sua analisi dettagliata, lunga più di cinquanta pagine, piena di consigli su come procedere, note stilistiche e commenti ad ogni testo, mi ha commosso. A quella prima lettera ne sono seguite altre, per me molto significative. Questa raccolta, pertanto, è dedicata a lui.Copertina La fabbrica delle ragazze