Tradita con una gallina, fa mettere il marito agli arresti domiciliari

“Ne me quitte pas! Mon amour…”

È successo il 28 agosto scorso a Saint-Étienne-du-Rouvray, vicino Rouen. Un uomo di 59 anni è stato accusato di “sevizie sessuali ai danni di animale domestico” e condannato a 3 mesi con la condizionale, e a una multa di 1.000 euro. Sua moglie, disgustata, lo ha lasciato.

“Non voglio entrare nei dettagli del dossier – ha dichiarato il giudice – ma ci sono chiare constatazioni sul corpo del gallinaceo”. La vergogna della signora è stata tale da non presentarsi in tribunale per la sentenza; quando ha sorpreso suo marito in flagrante nel garage, con i pantaloni abbassati e la gallina “tra le braccia” la donna ha vomitato e ha chiamato la polizia. Anche il suo avvocato ha riferito ai giudici che “la sua cliente non era presente per la vergogna”.

(Fonte: Le Parisien)

Commenta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...