La verità sul mio nome

Da bambino, i miei genitori non sapevano quello che succedeva in Italia in quegli anni né della ragione per cui appena ho potuto sono fuggito da quel paese, che pur amo, ma in cui non posso ritornare. Ma perché? In questa pagina è raccontato il motivo per cui da vent’anni mi firmo Frank e del perché il mio nome di battesimo lo uso solo per firmare le raccomandate.

Forse alcuni hanno creduto che il cambio di nome fosse un fatto di vanità ma non è così. Il mio nome di battesimo è diventato col tempo evocatore di traumi e di ricordi schifosi legati alle scuole materne dove non ho avuto molti incontri piacevoli e, diciamo così, molto costruttivi, bensì distruttivi se non violenti, a incominciare dalle suore delle quali parlo in Un perfetto idiota. Quelle suore non erano la Chiesa, erano solo suore, donne di Chiesa, che si divertivano a torturarmi in maniere molto bizzarre.
Negli anni, come accade a molti italiani che vivono all’estero per metà della loro vita, è diventato naturale firmarmi Frank fino al punto di richiedere in prefettura un nuovo passaporto e tagliare per sempre il legame con un paese che continuo a raccontare e a difendere con i miei libri, ma il cui ricordo mi tormentava fin da bambino, un ricordo racchiuso simbolicamente in uno stupido nome.
Ora sapete la ragione del mio nome, per metà italiano per metà del mondo. I cittadini europei mi capiranno. Altri si chiederanno con quale incoscienza ho potuto farvene partecipi, così, in una “rete” a cui tutti ci affacciamo per gridare al megafono la nostra verità ma pochi in realtà ascoltano quella degli altri. L’empatia è arte rara in rete.
L’ho fatto perché il ruolo di uno scrittore è di mettersi a nudo con la speranza che i suoi traumi, raccontati in un libro, servano ai lettori a prendere coscienza dei propri e, infine, dopo aver svoltato l’ultima pagina, a liberarsene.

2 pensieri riguardo “La verità sul mio nome

Commenta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.