Per Matilda

Dal treno vedo gli alberi di nespole e le abazie, le pareti lisce sui bassifondi rotondi serpenti di marciapiede, si vede dai finestrini che l'uomo non ha ancora vinto, il dipinto perfetto della natura è ancora lì ed è così che capisci con la tua testa questa meravigliosa avventura che è la vita una squisita … Continua a leggere Per Matilda

Il negozio di gelati

http://www.youtube.com/watch?v=iP5pfauADys All'ombra di un parcheggio in un pomeriggio di sole e di vento sento il cinguettio del cardinale e il male dell'asfalto sulle dita, la formica che mi ha punto ed è fuggita senza avvisare le compagne, le lagne della gente che cerca un gelato il neonato che piange e grida perché non sa che la vita … Continua a leggere Il negozio di gelati

Sin palabras ni poemas

Ese día, mas allá, fue cuando el alma mía vendría a buscar tu cabeza Dormida En la que mi deseo dormía, mi estómago ladraba y tú, tú eras mía Sin palabras ni poemas. Ayer, o mañana, quizás, nunca más, fue cuando mis hombros de terciopelo O de aguacate, Te sentían hasta el final del pasillo, negro … Continua a leggere Sin palabras ni poemas

La preghiera del soldato

Notti insonni di malsane voglie Senza vedere gli usci e le soglie Senza sentire il freddo dai piedi Correre lungo i tuoi segreti… Mentre ti scagli come un cane Sull’avanzo del giorno prima Per placare quella fame Che non sazia la tua rima. Mangia, avido di vita Dimentica quello che hai visto Quella schiera colorita … Continua a leggere La preghiera del soldato

Perché di amore non siamo mai pieni

Volti nuovi o vecchi, e vecchi ragazzi Perduta la gente e perduto il loro amore Tra le foreste che circondano i palazzi Schiacciati e avvolti da un enorme calore… Lungo gli argini della Senna e della loro mente Lungo una vita piena dell’odio perenne Sotto una cappa di oblio che non si sente Per un … Continua a leggere Perché di amore non siamo mai pieni

Che cosa dici a un amico quando muore suo padre

Che cosa dici a un amico quando muore suo padre Quando cade la torre della sua giovinezza La carezza quando era bambino Il vino delle domeniche nel sole del cortile Nell’aprile tiepido della nostra città Che è là, e forse ci aspetta prima o poi. Noi, emigranti, credimi caro amico, Se ti dico che abbiamo … Continua a leggere Che cosa dici a un amico quando muore suo padre

Il Gabbiano e il Colombo

Il sole è forte e pungente in mezzo a tanta gente volano i gabbiani pesanti. Quanti di loro saranno felici? E quello che dici, o che pensi, i sensi affinati dal peso delle ali, quali strade bagnate, le giornate trascorse a cercare il cibo, e non trovarlo, tuffarsi e riemergere con la bocca vuota e … Continua a leggere Il Gabbiano e il Colombo

Per Rosaria e Andrea

Sento il pianto di chi non è nato e l'ho trovato negli occhi vostri, coraggiosi, negli afosi pomeriggi di questo luogo surreale, nel male che esiste in ogni bene, insieme, nelle vostre mani calde si espande, piano, la nostra comprensione, persone che non hanno la sfera di cristallo, che vedranno nel sogno di domani un … Continua a leggere Per Rosaria e Andrea

Voglio scrivere del tuo corpo stasera

Voglio scrivere del tuo corpo stasera Della cera che scivola sulla mia carta La sarta che mi cuce addosso il tuo odore Il calore del tuo respiro Mentre mi giro e vedo che la giovinezza È passata Un’ondata salata di anomali voglie sopite Le vite ardite, e quanti amori mi hanno portato per mano Lontano … Continua a leggere Voglio scrivere del tuo corpo stasera

Ti ho amata durante le lunghe attese

Ti ho amata durante le lunghe attese Le notti arrese alla loro follia E mia eri tu durante la notte E cotte erano le mie mani, sole Il sole nelle tue vesti leggere Le vere nubi sulla vedetta, il mare Quale voglia di vederti ritornare… E ti ho amata, forse, di giorno Al ritorno e … Continua a leggere Ti ho amata durante le lunghe attese