La meccanica dei sentimenti

La meccanica dei sentimenti, Eretica Edizioni 2018

«Flâneur disincantato, straniero a se stesso, libertino incorreggibile, il nostro Giò Marealto. Insomma, un po’ Palomar, un po’ Mersault, un po’ visconte di Valmont.»

Domenico Notari

«Dei personaggi femminili indimenticabili.»

Rino Mele

In un vicolo di Montmartre, un affascinante e cinico cardiologo romano, che ha compiuto una scoperta straordinaria sui meccanismi sentimentali, incontra una ballerina con una giacca da marinaio. Nel ventre di una Parigi spietata e schizofrenica, ritrovano il loro passato e tentano di riscattarlo. Ma le conseguenze dolorose delle loro scelte saranno inevitabili.

Le vite di tre donne sono intrecciate a quella di Giovanni Marealto: sua moglie, Eda, che aspetta un bambino; Galatea, una ricca ed elegante archeologa, che per realizzare il suo profondo desiderio di avere un figlio, decide di tradire suo marito e di concepirlo con un altro uomo; e Resi, volgare, libera, che è costretta a lavorare sotto falso nome per scappare da un passato oscuro e violento, e accetta un ingaggio al limite della legalità, prostituendosi e partecipando a un’operazione di spaccio e ricettazione di pietre preziose.

Resi offre a Marealto la comprensione che lui ricerca in ogni donna da quando sua madre è morta tragicamente senza rivelargli la sua vera natura, una natura che non ammetteva distinzioni tra carne e anima. Lei è l’unica a conoscere i segreti più pericolosi del protagonista, perché questi si riveleranno intimamente legati ai suoi.

_____________________________________________________

Domenico Notari

Rino Mele, Salerno, 2 ottobre 2018

Eloise Lonobile, Letteratour

Giulia Quaranta Provenzano, Libero Libro

Giulia Quaranta Provenzano: Analisi dei personaggi femminili

Matilde de Bisogno, Brainstorming Culturale Magazine

Rivista Sìlarus 319

Angelo Barraco, L’Unione Sarda

Graziana Brancale, GrazianaGirovaga.com

Federica Crisci, CulturaMente

Carlotta Graziano, Eroica Fenice

Debora Gauli, Tracce d’inchiostro